Italia: Cosa fare a Brindisi?

Created with Sketch.

Italia: Cosa fare a Brindisi?

cosa fare a brindisi?

Fra le tante località della Puglia, Brindisi non risulta essere tra le prime a venire in mente
quando si pensa a dove andare. In effetti nel 95% dei casi si pensa a Brindisi solo quando si vuole acquistare un biglietto per andare in Salento o in Valle d’Itria, visto che l’ultimo
aeroporto è proprio il Papola Casale Brindisi.

In realtà Brindisi è una città che per una serie di vicissitudini del suo comune e un passato
non esattamente glorioso in quanto a investimenti nell’ ambito del turismo, è una città che ha molto da dare. Questo è vero tanto a livello di nucleo urbano quanto a livello di provincia.
Proprio per questo motivo in questo articolo ti daremo qualche spunto su cosa fare a Brindisi nel caso stessi pianificando delle vacanze in Puglia.

La Riserva di Torre Guaceto

La riserva naturale di torre Guaceto è una delle zone di Duna Mediterranea con spiagge di sabbia fina e zone umide più spettacolari di tutto il tacco. Si trova a circa 10 km dal centro urbano ed è facilmente raggiungibile dalla superstrada che connette Brindisi a Bari. E’ possibile anche raggiungerla dalla litoranea nord ma se non hai un navigatore a disposizione meglio la strada a scorrimento veloce: non ti puoi sbagliare, la strada è tutta dritta.

Una volta arrivato dovrai parcheggiare il tuo mezzo negli spazi dedicati tramite i quali avrai diritto anche all’ uso della navetta di connessione tra parcheggio e spiaggia. Una volta sulla spiaggia hai due opzioni. La spiaggia di sinistra occupato anche dal lido dell’aeronautica e la spiaggia a destra che collega il punto di accesso con Torre Guaceto dopo un’escursione di vari chilometri.

Se ti piace la sabbia fina puoi anche fermarti in questa prima spiaggia. Se invece sei
un’amante delle rocce meglio camminare un pò di più ne varrà la pena. Se ti piace fare
snorkeling non dimenticare di portare con te la maschera e di esplorare i fondali. Essendo
una zona marina protetta le sue acque sono abitate da tantissime varietà di pesci locali.

La Riserva di Torre Guaceto

La gastronomia Brindisina

La gastronomia locale è molto varia e riesce a mettere d’accordo tutti i palati. Qualsiasi
portale turistico su Brindisi che si rispetti ti dirà che si può mangiare carne, pesce e
addirittura vegetariano senza nessun tipo di problema.

Per quanto riguarda la carne sono piuttosto diffuse le Bracerie. Si tratta di una sorta di
macelleria con ristorante annesso. Scegli la carne o specialità della casa che vorresti
provare le paghi al chilo e ti vengono servite al tavolo.
Il pesce lo si può mangiare in qualsiasi formula. Oltre a trattorie di mare e posti più
tradizionali, ultimamente hanno preso parecchio piede gli streetfood di mare.

Hanno aperto infatti vari locali che si dedicano a fare una cucina fusion tra quella che è la tradizione locale e l’inventiva della neonata cucina streetfood. Il posto sicuramente pioniere più raccomandabile per provare tanti piatti che ti sorprenderanno è Fao 37 di Chef Antonio di Salvatore.

Infine, la gastronomia brindisina mantiene vivo l’uso delle risorse più semplici della terra come si faceva una volta. Proprio per questo motivo, sulle vostre tavole, anche se
mangerete in giro non mancheranno verdure quali cime di rapa, cicorie, finocchi freschi e
molto altro. Tutto rigorosamente di stagione.

brindisi puglia

Vedi anche

Tags: , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *